photo-graphia
Ultimo Evento
Leggi l'articolo

Conferenza tenuta dal maggiore Prof. Enrico Maddalena del Dipartimento Attività ...

Dilettante, amatore, professionista

19 agosto 2013.Photo+Graphia.Leggi tutto

Nella percezione comune questi tre termini fanno parte di una scala di valori: Dilettante è quasi sinonimo di principiante, di fotografo che si diverte a scattare fotografie pur senza avere una conoscenza approfondita del mezzo, della tecnica e del linguaggio. Solo un gradino in più dello schiaccia bottone (termine dispregiativo corrispondente all'imbratta tele della pittura) e del fotografo della domenica, di quello cioè che scatta qualche foto in maniera sporadica, magari ...

Leggi l'articolo

L’idea della fotografia

19 aprile 2013.Photo+Graphia.Leggi tutto

Ogni invenzione non è che la realizzazione di una idea che la precede. E l’idea spesso nasce dall’osservazione di qualche fenomeno capace di incuriosire e di affascinare. È stato ad esempio così per il volo, nato dall’osservazione degli uccelli, in grado di librarsi in aria liberandosi della gravità. Antico sogno dell’uomo, espresso nel mito di Icaro. L'idea della fotografia scaturisce dall'osservazione di quelle immagini create dalla natura in modo automatico, vale a ...

sciadografia

Bufale fotografiche

11 aprile 2013.Photo+Graphia.Leggi tutto

Anche in ambito fotografico girano leggende metropolitane alcune delle quali talmente ben radicate che le si ritrova su qualche libro, in tv o addirittura sulla bocca di qualche docente di fotografia. Ve ne cito solo tre fra le più frequenti: Gli acidi fotografici È questo il termine con cui vengono frequentemente indicati i bagni di sviluppo e fissaggio in uso nella fotografia analogica. Peccato che non si tratti proprio di acidi. Anzi, ...

Leggi l'articolo

La profondità di campo

5 febbraio 2013.Photo+Graphia.Leggi tutto

Premessa La profondità di campo è un fenomeno esclusivamente fotografico. Pur se la nostra visione è nitida solo in una porzione centrale del campo visivo (corrispondente alla fovea), percepiamo tutto a fuoco (a meno di soffrire di difetti visivi) poiché dirigiamo lo sguardo continuamente su ciò che ci interessa in maniera da farlo cadere, appunto, sulla fovea. È per questo motivo che, quando leggiamo (come state facendo adesso) facciamo scorrere continuamente ...

profondità di campo